Due giorni alla partenza

Due giorni alla partenza

Non mi sembra quasi vero.

Mancano solo due giorni alla partenza e mi sembrano due mesi.
Soprattutto per il numero immane di cose che ho da fare.
Però su alcune sono stata brava. Per esempio ho fatto tutte le lavatrici che dovevo e ho tutte le cose pulite e pronte.
Non ho ovviamente una lista delle cose da portare via, perchè non ho avuto modo di fermarmi a fare il punto della situazione… che però potrei fare qui, adesso, insieme a voi.

Parto da Milano con 32°C, scendo a sud sulla costa tirrena arrivando fino ad Amalfi dove ci sono circa 29°C (dato di oggi).
Poi passo sulla costa adriatica, all’altezza di Bari, con 27°C, e la risalgo.
Pescara, San Benedetto del Tronto… anche loro intorno ai 27°C.
Rimini dove incomincia a rialzarsi, siamo intorno ai 29°C.
Con Padova si torna a cuocere, torniamo alle temperature di Milano.
Da Treviso ci si attesta sui 31°C, con l’esclusione di Bolzano, che è in una fossa e quindi si cuoce, superando i 33°C.

Morale, fa più caldo sulle Dolomiti che nel golfo di Sorrento.
Ottimo.

Ma quindi… come mi vesto??

La risposta va da sè.
Rock.
Non ci sono possibilità di errore.
Un po’ come quando mi vesto per andare ai matrimoni che organizzo.
Io non sono la classica wedding planner che si veste con la camicetta e il pantalone nero.
Cerco sempre di mettere la scarpa bassa perchè sono quella che, durante la giornata, cammina di più. E spesso si deve anche correre, perchè quando ci sono le emergenze, si corre anche. Quindi, se non fa troppo caldo… Dr.Martens. Se invece fa caldo… si valuta sul momento.

In queste situazioni di stand, un po’ in ristoranti, un po’ in risto-pub, con le distanze…
Che dite, soliti outfit?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.