Abito da sposa rock

Abito da sposa rock

Un abito da sposa può essere rock?

Oggi ho intervistato per la mia rubrica di YouTube “La parola agli esperti“, proprio su questo tema, una sarta e stilista. In realtà lei non ama farsi chiamare così, preferisci un’altra definizione… ma questo lo scoprirete sabato, guardando l’intervista.

Settimana scorsa ho parlato dell’evoluzione del vestito da sposa nella storia. E sulla mia pagina Instagram sto mostrando gli abiti delle varie donne della Royal Family inglese. Devo dire che, anche tra loro, ci sono stati vari abiti particolari o comunque molto progressisti. Possiamo definirli “abiti rock“?

Qui con voi, oggi, vorrei capire cosa si intenda esattamente con questo termine.

Abito rock in senso stretto

Se mi riferissi ad un abito da sposa rock nel senso più stretto del termine, dovrei fare riferimento esclusivamente al fattore musicale.
E quindi potremmo avere moltissimi abiti, tanti quanti sono i vari stili rock: rockabilly, hard rock, progressive rock, christian rock, ecc…

Quelli più gettonati, sinora, sono stati gli abiti in stile rockabilly. Abito da sposa rock - stile rockabilly
In alcuni casi per una particolare passione degli sposi al genere musicale degli anni Cinquanta e sessanta. In altri casi per il dilagare, negli anni Duemila, della moda vintage, che ha colonizzato qualsiasi aspetto della vita quotidiana.
Paola, una sposa originaria di Caracas e residente in Italia dagli anni dell’adolescenza, ha raccontato a PanoramaSposi il suo matrimonio, pensato e realizzato proprio in questo stile. Abito compreso. E devo dire che, a mio parere, ha perfettamente colto nel segno. Consiglio davvero la lettura di questo articolo, perché è davvero molto bello e interessante.

Passando poi al genere goth, metal e hard rock, vale la pena di parlare degli abiti da sposa neri, entrati nelle collezioni delle grandi case di moda a partire dal 2015.
Possiamo citare, ad esempio, Gritti Spose, Vera Wang, Jordi Dalmau, Nicole Spose ed Aimé.
Non si tratta di moltissimi modelli e comunque non è mai stato uno stile predominante, ma è bastato per sdoganare una volta per tutte il nero all’interno del matrimonio. E per dare alle donne un po’ più trasgressive l’autorizzazione, se così vogliamo chiamarla, ad indossare un abito che le facesse sentire davvero loro stesse.

Abito rock in senso lato

Il punto è proprio questo: sentirsi sé stesse con l’abito che si indossa.

La cosa peggiore, per una sposa, è non sentirsi bene con il vestito che si deve portare per il giorno più importante della propria vita. Sentirsi a disagio o comunque non pienamente sé stesse in quei momenti, rende tutto forzato e “faticoso”.

Quindi l’abito da sposa rock, in senso lato, è semplicemente la massima espressione della propria personalità. E se questo significa avere un abito nero, va bene. Se si vuole l’abito viola, arancione, corto, con i pantaloni, con le Convers… va bene.

Essere rock significa esprimere sé stessi nel modo più pieno possibile. Nel modo migliore che esista. Andando al di là delle convenzioni sociali, di etichetta o di tradizione.

E questo, per me, vale anche per l’abito. L’abito da sposa rock.

Abito da sposa rock
Ph. by Mak Flex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.