Matrimonio per Bikers

Matrimonio da Bikers

Finalmente, dopo mesi di preparativi, da domenica scorsa esiste il Matrimonio da Bikers!

Per sapere di cosa si tratta, potete andare nell’apposita pagina e troverete le principali informazioni.

Com’è nato il progetto

Il progetto è nato ad agosto, nell’ultima tappa del mio “giro d’Italia”.

A causa della pandemia e del lockdown appena terminato, avevo potuto fissare le location in cui mettere lo stand solo per il mese di luglio. Perché moltissimi locali e ristoranti non sapevano dirmi se sarebbero stati aperti ad agosto. Dipendeva tutto dall’affluenza di persone che ci sarebbe stata.
Quindi per la mia ultima tappa avevo potuto programmare qualcosa solo due settimane prima di arrivare a Verona.

Era, infatti, Verona l’ultima città prima del mio rientro a Milano.
Verona, la città dell’amore, della musica, del turismo culturale…
Nulla di tutto questo.

Con il fatto che la stagione musicale all’Arena era stata annullata, c’erano pochissimi turisti in città. E, di conseguenza, moltissimi locali avevano scelto di rimanere chiusi.

Quindi, che fare?

L’idea migliore era quella di andare dove, in quel momento, poteva esserci più turismo. E, in zona, il posto migliore e più vicino era il lago di Garda.

Così, cercando su Google Maps, ho scoperto quasi per caso La Pacheca.

Sinceramente non mi aspettavo una risposta.
Non potete davvero avere idea di quante mail abbia mandato senza ricevere risposta. Di quante telefonate abbia fatto, senza che nessuno rispondesse. In alcuni casi, dove i siti internet lo specificavano, ho mandato anche dei Whatsapp. Nulla, nemmeno la spunta blu. Che poi mi domando: ma perché scrivere sul sito di mandare un messaggio Whatsapp se poi non lo guardi?

Invece quel pomeriggio è suonato il telefono.
Era Antonio, uno dei titolari de La Pacheca, che mi chiamava per avere maggiori informazioni sui matrimoni rock. E si è preso subito bene.
Perché diciamocelo, lui è un personaggio davvero molto rock.
Così ho fissato la data per mettere da lui lo stand: il 30 agosto. L’ultimissimo giorno del mio tour in giro per l’Italia.

Cosa c’entra il Matrimonio da Bikers con il Matrimonio Rock?

Il Matrimonio da Bikers, anche se non sembra, c’entra moltissimo con il Matrimonio Rock.
Non perché tutti i motociclisti siano rockettari, ma perché i bikers, come i rockers, vivono secondo il loro stile di vita.

I motociclisti appartengono ad un mondo fantastico, on the road. Dove essere sé stessi è importante. Come nel rock.

Io avevo la moto. Una Honda, CBF600N, naked, completamente scarenata. Sono passata dalla bicicletta al 600, non mai avuto un cinquantino. Non so se mia madre sia rimasta più sconvolta da questo o dal mio primo tatuaggio.
Comunque era per dire che so molto bene cosa si prova a stare in sella ad una moto e so i rapporti che si creano tra bikers. Perché anche la moto, come il rock, è uno stile di vita.

Quindi, parlando con Antonio, abbiamo pensato al matrimonio per motociclisti.
Un matrimonio simile a loro. Vicino al loro stile di vita. Con un mood innegabilmente rock, nel senso più ampio del termine.

E per lavorare su un progetto del genere, dovevo cercare professionisti qualificati, che fossero di zona e che avessero quello stesso mood nel sangue.
E così, cercando e informandomi, ho trovato due persone eccezionali: Marco Berton (floral designer) e Guido Giganti (hair stylist).
Per non parlare del catering di fiducia de La Pacheca, Sergio Dell’Aquila Eventi, che ha già organizzato e pensato dei menu per occasioni simili.

Quindi, se siete dei Bikers che vogliono sposarsi secondo il loro stile di vita… io posso realizzare il vostro sogno.

Matrimonio da Bikers - corteo nuziale
Ph. by La Pacheca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.